Crea sito

FILMS REVIEWS

The Other Side Of The Door

E da oggi,inizio anche le recensioni su vari film che visualizzero’.
Essendo anche un’amante del genere horror,troverete molte recensioni su vari film del genere,ma anche su altri…
Detto questo,inizio anche questa avventura!

Adesso vi descrivo brevemente il mio pensiero su questo film….
The Other Side Of The Door,è un film che è uscito nel 2016 e che è stato realizzato tra India e Gran Bretagna.
Parla di una madre e della sua dolorosa perdita,ovvero suo figlio.
Non riesce a vivere senza di lui e quindi tenta di suicidarsi,ma la domestica, donna indiana,le confida di un posto,dove portando le ceneri del defunto figlio,puo’ avere modo di sentire per un’ultima volta,il figlio,cosi’ poteva dirgli addio.
La domestica pero’ le confida anche di non uscire dal casolare che trovera’all’interno del boschetto,una volta entrata e messa in contatto col figlio,in quanto aprendo la porta,aprira’ il mondo dei vivi con quello dei morti,ma il desiderio di riavere il figlio con se’ è talmente forte che una volta giunta sul posto,fa’ l’opposto senza rendersi conto di quello che ha fatto,cosi’ una volta rientrata a casa,dopo due giorni di viaggio,iniziano senzazioni strane in casa,che vengono percepite per primo dal cane della famiglia,e poi dalla figlia e piano piano anche dalla madre.
Ad un certo punto del film,la bambina viene posseduta dal bambino e quindi la madre,scoperta la cosa,fa’ una scelta drastica che non vi svelo….

FILM VIETATO AI MINORI DI 12 ANNI PER GLI ARGOMENTI TRATTATI!

Non fa’ molta paura,piu’ che altro tratta di temi molto particolari,come la perdita di un figlio e il desiderio di poterlo risentire dall’aldila’,con le agghiaccianti conseguenze…

DURATA DEL FILM 96 Min.